Anche stanotte le mucche danzeranno sul tetto

Anche stanotte le mucche danzeranno sul tetto

A 38 anni Fabiano diventerà presto padre. Con 50 capre e 8 mucche cerca di produrre lo stesso formaggio con cui negli anni ’80 i suoi genitori hippy si erano fatti un nome in quella remota valle, a sud delle Alpi. Purtroppo le cose non stanno andando come lui vorrebbe. Ha molti debiti, e i rimorsi per una disgrazia avvenuta l’anno prima nei boschi sottostanti lo tormentano ancora. Riusciranno lui e la sua compagna a costruirsi una vita insieme?

Con le Alpi ticinesi sullo sfondo, il film di Aldo Gugolz si rivela un film accattivante tra un caso criminale e il delicato ritratto di un giovane contadino.

Collaborazione ufficiale di promozione con
Slow Food Svizzera
Unione svizzera delle donne contadine e rurali

Wildland (KØD & BLOD)

Wildland (KØD & BLOD)

Ci spiace, ma questo articolo è disponibile soltanto in inglese americano, tedesco e francese. Per ragioni di convenienza del visitatore, il contenuto è mostrato sotto nella lingua principale di questo sito. Puoi cliccare su uno dei links per cambiare la lingua del sito in un’altra lingua disponibile.

“You’re too baked, sweetheart”, says Mads’ mother after greeting him with a kiss on the lips. In this family it is okay to bend the law, as long as you do it right. A twisted lesson the 17-year-old Ida is about to learn. Having recently lost her mother in a car accident, she has been taken in by her aunt and three cousins, whom she barely knows. Theirs is a loving home, but it soon transpires that the family, led by its caring but disciplinarian matriarch, engages in criminal activities. As boundaries keep on being pushed, Ida finds herself torn between her safety and the allure of her cousins’ ferocious behaviour. When the clan descends into conflict with the police, Ida has to decide what is more dear to her: the loyalty to her new family or her own life.
Featuring a superb central performance by newcomer Sandra Guldberg Kampp, Jeanette Nordahl’s fiercely intelligent debut is an arresting study of family and dysfunctionality, the nourishing and burdensome nature of love, and the complexity of desire. An impressive mix of remarkable camerawork, exquisite writing, and a visceral, electronic score. An intense film that runs deep.

Réveil sur Mars

Réveil sur Mars

Ci spiace, ma questo articolo è disponibile soltanto in inglese americano, tedesco e francese. Per ragioni di convenienza del visitatore, il contenuto è mostrato sotto nella lingua principale di questo sito. Puoi cliccare su uno dei links per cambiare la lingua del sito in un’altra lingua disponibile.

A 10-year-old Roma boy living in Sweden attempts to come to terms with the mysterious Resignation Syn- drome that has put his two sisters in a coma. The tight-knit family is trying to rebuild a normal life far from their native Kosovo where they were victims of persecution. While their entire future hangs in the balance of a pending asylum request, the little boy dreams of building a spaceship to leave it all behind.