Tom Medina

Tom Medina

Tom Medina viene mandato da un giudice minorile in Camargue, a vivere con Ulisse, un uomo di buon cuore in sintonia con la natura. Abitato da visioni, affascinato da tori e cavalli, Tom impara il mestiere di mandriano al fianco di Ulisse. Non vola più, ha sete di conoscenza e aspira a diventare qualcun altro. Rivolto all’ostilità che non cambia nei suoi confronti, combatte contro il suo destino e attraversa la strada di Suzanne… Una storia piena di forza e di speranza ispirata alla gioventù dell’autore.

Indes Galantes

Indes Galantes

Si tratta di una prima per 30 ballerine e ballerini di krump, break, popping e voguing… Una prima per il regista Clément Cogitore e la coreografa Bintou Dembélé. Mettendo in dialogo la danza urbana e la canzone lirica, reinventano il capolavoro barocco di Jean-Philippe Rameau «Les Indes Galantes». Dalle prove agli spettacoli pubblici, seguiamo un’avventura umana e un incontro con le sfide politiche: Può una nuova generazione di artisti conquistare la Bastiglia oggi?

My Sunny Maad

My Sunny Maad

Quando Herra, una giovane donna ceca, si innamora di Nazir, un afgano, non ha idea del tipo di vita che la aspetta nell’Afghanistan post-talebano del 2011, né della famiglia in cui si integrerà: Un nonno liberale, un figlio adottivo molto intelligente e sua cognata Freshta, che farebbe di tutto per scappare dalla morsa violenta del suo marito.

Deux

Deux

Nina e Madeleine hanno vissuto porta a porta all’ultimo piano per decenni. Tutti, compresa la famiglia di Madeleine, pensano che siano semplicemente dei vicini. Vanno e vengono tra i loro due appartamenti, godendo e condividendo insieme i piaceri della vita quotidiana, fino a quando un evento imprevisto sconvolge la loro relazione. Questo evento porta la figlia di Madeleine a rivelare gradualmente la verità sui due amici.

« commovente tributo alla capacità dell’amore » Variety

Interview Philippo Meneghetti CNC

DE LA CUISINE AU PARLEMENT – ÉDIZIONE 2021

DE LA CUISINE AU PARLEMENT – ÉDIZIONE 2021

La strada dalla cucina al parlamento è stata lunga e difficile per le donne svizzere – quattro generazioni hanno dovuto lottare perché l’elettorato maschile concedesse alle donne il diritto alla codecisione politica. Il documentario DE LA CUISINE AU PARLEMENT – EDIZIONE 2021 di Stéphane Goël traccia questo percorso con sensibilità e umorismo.

Politici, attivisti e esperti come Elisabeth Kopp, Ruth Dreifuss, Tamara Funiciello, Marina Carobbio, Amélie Christinat, Marthe Gosteli, Gabrielle Nanchen, Patricia Schulz, Brigitte Studer e Simone Chapuis-Bischof descrivono la loro lotta per la causa egualitaria. Completato da ricche immagini d’archivio, in cui anche i cittadini comuni hanno voce in capitolo e che riflettono il cambiamento di mentalità avvenuto nel corso di un secolo.

Il film dell’anniversario del cinema per la parità dei diritti – un’intuizione divertente e profonda sulla lotta per il suffragio femminile.

Partner ufficiali della promozione
nateil14giugno | Castellinaria Festival del Cinema giovane | Film Festival Diritti Umani Lugano | Fondazione Diritti Umani Lugano | Amnesty International Ticino | Coordinamento donne della sinistra | Federazioni Associazioni Femminili Ticino Plus | GISO Ticino | Associazione Cultura Popolare

Der Ast, auf dem ich sitze

Der Ast, auf dem ich sitze

Un paradiso fiscale in Svizzera, una lotta a metà strada contro gli evasori fiscali in Germania, un paese africano un tempo ricco che è stato condotto nel baratro dai prezzi delle materie prime sul mercato mondiale: Quello che a prima vista sembra non avere nulla a che fare con l’altro è sinonimo di un sistema economico globale che determina tutta la nostra vita – e il regista si trova proprio nel mezzo.

Seize Printemps (Spring Blossom)

Seize Printemps (Spring Blossom)

Suzanne ha 16 anni. Si annoia con i suoi coetanei. Sulla strada per la scuola passa ogni giorno davanti a un teatro. Lì incontra un uomo molto più vecchio che diventa la sua ossessione. A causa della loro differenza di età, pensano di non annoiarsi più e si innamorano. Ma Suzanne sente che rischia di perdersi la sua vita di sedicenne, che fa fatica a vivere come le altre.

Anche stanotte le mucche danzeranno sul tetto

Anche stanotte le mucche danzeranno sul tetto

A 38 anni Fabiano diventerà presto padre. Con 50 capre e 8 mucche cerca di produrre lo stesso formaggio con cui negli anni ’80 i suoi genitori hippy si erano fatti un nome in quella remota valle, a sud delle Alpi. Purtroppo le cose non stanno andando come lui vorrebbe. Ha molti debiti, e i rimorsi per una disgrazia avvenuta l’anno prima nei boschi sottostanti lo tormentano ancora. Riusciranno lui e la sua compagna a costruirsi una vita insieme?

Con le Alpi ticinesi sullo sfondo, il film di Aldo Gugolz si rivela un film accattivante tra un caso criminale e il delicato ritratto di un giovane contadino.

Collaborazione ufficiale di promozione con
Slow Food Svizzera
Unione svizzera delle donne contadine e rurali

Wildland (KØD & BLOD)

Wildland (KØD & BLOD)

Sei completamente fuori, caro mio”. È con questa frase che la madre di Mads accoglie il proprio figlio baciandolo sulle labbra. Questa famiglia infrange tutte le regole morali e giuridiche. Ida, 17 anni, deve così imparare la dura realtà della sua nuova famiglia, dei cugini che conosce a malapena, dopo aver perso la mamma in un incidente d’auto.
Ma ben presto le frontiere del bene e del male cominciano ad attenuarsi e Ida si ritrova a dover convivere con l’affetto ma anche la vita squilibrata dei propri cugini. Sotto una dittatura matriarcale amorevole quanto disonesta, Ida è presto confrontata ad un dilemma esistenziale: sicurezza o modo di vita clanico?