Robuste

Robuste

Paris, oggi.
George è una vecchia star del cinema in decadenza. Aïssa, una lottatrice semi-professionista che si guadagna da vivere come agente di sicurezza, ha difficoltà a gestire la sua vita sentimentale. Quando George, braccio destro e unico amico, si mette in aspettativa per diverse settimane, Aïssa viene immediatamente nominata sua sostituta. Tra questa giovane guardia del corpo pragmatica e il nostro celebre attore disincantato, si instaura un legame singolare. Nonostante le loro differenze individuali, la vita li ha plasmati in modi più simili di quanto pensassero.

My Sunny Maad

My Sunny Maad

Ci spiace, ma questo articolo è disponibile soltanto in inglese americano, tedesco e francese. Per ragioni di convenienza del visitatore, il contenuto è mostrato sotto nella lingua principale di questo sito. Puoi cliccare su uno dei links per cambiare la lingua del sito in un’altra lingua disponibile.

When Herra, a young Czech woman, falls in love with Nazir, an Afghan, she has no idea what kind of life awaits her in post-Taliban Afghanistan, nor of the family she is about to integrate into. A liberal grandfather, an adopted child who is highly intelligent and Freshta, who would do anything to escape her husband’s violent grip.

Deux

Deux

Nina e Madeleine hanno vissuto porta a porta all’ultimo piano per decenni. Tutti, compresa la famiglia di Madeleine, pensano che siano semplicemente dei vicini. Vanno e vengono tra i loro due appartamenti, godendo e condividendo insieme i piaceri della vita quotidiana, fino a quando un evento imprevisto sconvolge la loro relazione. Questo evento porta la figlia di Madeleine a rivelare gradualmente la verità sui due amici.

« commovente tributo alla capacità dell’amore » Variety

Interview Philippo Meneghetti CNC

DE LA CUISINE AU PARLEMENT – ÉDIZIONE 2021

DE LA CUISINE AU PARLEMENT – ÉDIZIONE 2021

La strada dalla cucina al parlamento è stata lunga e difficile per le donne svizzere – quattro generazioni hanno dovuto lottare perché l’elettorato maschile concedesse alle donne il diritto alla codecisione politica. Il documentario DE LA CUISINE AU PARLEMENT – EDIZIONE 2021 di Stéphane Goël traccia questo percorso con sensibilità e umorismo.

Politici, attivisti e esperti come Elisabeth Kopp, Ruth Dreifuss, Tamara Funiciello, Marina Carobbio, Amélie Christinat, Marthe Gosteli, Gabrielle Nanchen, Patricia Schulz, Brigitte Studer e Simone Chapuis-Bischof descrivono la loro lotta per la causa egualitaria. Completato da ricche immagini d’archivio, in cui anche i cittadini comuni hanno voce in capitolo e che riflettono il cambiamento di mentalità avvenuto nel corso di un secolo.

Il film dell’anniversario del cinema per la parità dei diritti – un’intuizione divertente e profonda sulla lotta per il suffragio femminile.

Partner ufficiali della promozione
Amnesty International Switzerland
Terres des Femmes
Gosteli Stiftung
CH2021
Frauenstadtrundgang Basel, Winterthur und Luzern

Der Ast, auf dem ich sitze

Der Ast, auf dem ich sitze

Un paradiso fiscale in Svizzera, una lotta a metà strada contro gli evasori fiscali in Germania, un paese africano un tempo ricco che è stato condotto nel baratro dai prezzi delle materie prime sul mercato mondiale: Quello che a prima vista sembra non avere nulla a che fare con l’altro è sinonimo di un sistema economico globale che determina tutta la nostra vita – e il regista si trova proprio nel mezzo.

Seize Printemps (Spring Blossom)

Seize Printemps (Spring Blossom)

Suzanne ha 16 anni. Si annoia con i suoi coetanei. Sulla strada per la scuola passa ogni giorno davanti a un teatro. Lì incontra un uomo molto più vecchio che diventa la sua ossessione. A causa della loro differenza di età, pensano di non annoiarsi più e si innamorano. Ma Suzanne sente che rischia di perdersi la sua vita di sedicenne, che fa fatica a vivere come le altre.

Anche stanotte le mucche danzeranno sul tetto

Anche stanotte le mucche danzeranno sul tetto

A 38 anni Fabiano diventerà presto padre. Con 50 capre e 8 mucche cerca di produrre lo stesso formaggio con cui negli anni ’80 i suoi genitori hippy si erano fatti un nome in quella remota valle, a sud delle Alpi. Purtroppo le cose non stanno andando come lui vorrebbe. Ha molti debiti, e i rimorsi per una disgrazia avvenuta l’anno prima nei boschi sottostanti lo tormentano ancora. Riusciranno lui e la sua compagna a costruirsi una vita insieme?

Con le Alpi ticinesi sullo sfondo, il film di Aldo Gugolz si rivela un film accattivante tra un caso criminale e il delicato ritratto di un giovane contadino.

Collaborazione ufficiale di promozione con
Slow Food Svizzera
Unione svizzera delle donne contadine e rurali

Wildland (KØD & BLOD)

Wildland (KØD & BLOD)

Sei completamente fuori, caro mio”. È con questa frase che la madre di Mads accoglie il proprio figlio baciandolo sulle labbra. Questa famiglia infrange tutte le regole morali e giuridiche. Ida, 17 anni, deve così imparare la dura realtà della sua nuova famiglia, dei cugini che conosce a malapena, dopo aver perso la mamma in un incidente d’auto.
Ma ben presto le frontiere del bene e del male cominciano ad attenuarsi e Ida si ritrova a dover convivere con l’affetto ma anche la vita squilibrata dei propri cugini. Sotto una dittatura matriarcale amorevole quanto disonesta, Ida è presto confrontata ad un dilemma esistenziale: sicurezza o modo di vita clanico?

Golden Age

Golden Age

Ci spiace, ma questo articolo è disponibile soltanto in tedesco e francese. Per ragioni di convenienza del visitatore, il contenuto è mostrato sotto in una delle lingue alternative disponibili. Puoi cliccare su uno dei links per cambiare la lingua del sito in un’altra lingua disponibile.

Zärtlich und durchgehend unterhaltsam gibt Golden Age Einblicke in die wundersame Welt der Superreichen in der Altersresidenz in Miami: ob tägliche Happy Hour oder verrückte Halloween Party, alles ist möglich.

Golden Age öffnet exklusiv die Türen des «Palace» und lässt uns teilhaben am Alltag derjenigen, die keine Sorgen mehr haben müssen. Sie sind guter Dinge, finanziell unabhängig und leisten sich nochmals alles, was das Herz begehrt. Doch auch der endlose Luxus verdeckt nicht, dass hier aus dem Altern ein Business gemacht wird. Der Film begleitet die Damen und Herren in ihrem pompösen Lebensabend und das Personal in seiner Arbeitswelt ohne je die Absurditäten ins Lächerliche zu ziehen.